Visualizzato 488 volte

Me

costaQuando ti piace tanto qualcosa, alla fine non riesci più a goderne se non lo condividi con gli altri.
In questo modo, ho compreso che l’interesse per la buona cucina non poteva ridursi ad una passione isolata ed individuale, ma doveva rappresentare un formidabile strumento di comunicazione e condivisione.
Nella mia cultura partenopea, più che in ogni altra regione italiana, il convivio è sempre stata un’occasione sacra, di devota comunione familiare.  Il banchetto è il protagonista indiscusso delle grandi occasioni, la santificazione dei momenti più importanti.
Da ragazzo, appena ventenne, non sapevo ancora, con precisione cosa avrei fatto nella vita, ma ero certo che, durante il suo corso, avrei trovato il tempo di cucinare e di assaggiare.tasting notes
Qualcosa l’ho imparato, ma come sono abituato a fare, non smetto mai di osservare quello che fanno gli altri per imparare di più.
Nel 2014 all’amore per la cucina ho associato la passione per il vino. È stato l’anno della svolta, del perfezionamento. Sono precipitato in un seducente mondo, in cui storia, cultura, competenze, lavoro e sacrifici divengono pregiato nettare in un calice.
Un fantastico mondo quello del vino, in cui è indispensabile acquisire competenze, ma come in ogni cosa nella vita, se non si ci pone con un’adeguata sensibilità si rischia di perdersi il meglio. Un vino o un cibo può essere degustato solo dopo aver conosciuto il produttore, aver conversato con lui, aver colto la passione nei suoi occhi.
Da quel momento non mi fermo più, non mi stanco più. Studio, osservo, imparo appassionato, mi muovo per liberi percorsi enogastronomici.
Il mio blog (modesto e non pretenzioso) è il quaderno di appunti, un diario di deliziosi ed incantevoli viaggi, ognuno dei quali mi ha arricchito l’anima e la mente.

                                                                                       CdG

Per i più minuziosi:

Mi chiamo Costantino d’Aulisio Garigliota (gli amici mi chiamano Costa) e sono nato a Napoli il 3.10.1975. costatrentoMi sono laureato in Giurisprudenza a 25 anni ed ho intrapreso la professione di avvocato.
Ho conseguito diversi perfezionamenti, dapprima in Diritto e Procedura Penale, poi anche in Diritto Tributario, Amministrazione e Controllo di Gestione aziendale.
Ho lavorato per prestigiosi studi legali partenopei sino al 2004 quando ho dato vita al mio staff di professionisti, tuttora operante.
Il tempo libero lo dedico alle mie passioni: lo studio e l’approfondimento del mondo enogastronomico.
Nel 2014 ho iniziato il primo corso per sommelier promosso dalla FISAR Napoli di cui sono stato consigliere di delegazione.
Nel medesimo anno ho partecipato ad un progetto di valorizzazione territoriale per l’Università Telematica UNINETTUNO nell’ambito del Master “Patrimonio Culturale ed Enogastronomia”.
Ho fornito contributi redazionali, come esperto, al portale www.Tigulliovino.it  dell’amico Filippo Ronco.
Oggi sono docente della Scuola Europea Sommelier, scrivo nel mio blog, amo l’arte e la musica, bevo vino e preparo succulenti piatti per condividere passioni ed esperienze con gli altri.